Accetto

Questo sito prevede l'utilizzo di cookie di "Terze parti". Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Approfondisci.

La perizia tecnica

l'Attività

LA PERIZIA TECNICA ECONOMETRICA

La perizia econometrica è un documento che analizza i rapporti bancari individuandone le anomalie e profili di nullità, elaborando un conteggio sulle somme indebitamente percepite dalla banca.


Perizia stragiudiziale

(tratto da Wikipedia) Una perizia stragiudiziale o extragiudiziale (dal latino perìtia, derivato a sua volta da perìtus, 'esperto') è l'analisi tecnica di una particolare situazione redatta da un perito, ossia da un esperto in una determinata disciplina, anche non giuridica. Può essere fatta rientrare nel più ampio concetto di consulenza.

Attività

L'esperto di cui ci si può avvalere potrebbe essere un ingegnere, un architetto, un agronomo, un geometra, un medico, uno storico dell'arte, un perito assicurativo ecc.), richiesta fuori dal processo per dirimere una questione tecnico-economica (come la stima di un bene o di un danno - ossia l'attribuzione agli stessi di un valore economico - oppure la definizione dei confini tra due terreni) o per attestare la verità riguardo ad una questione tecnica (come la conformità di un bene a specifiche norme o l'autenticità di un'opera d'arte).La perizia con la stima di un bene è detta perizia estimativa. Quella concernente l'autenticità di un'opera d'arte è tradizionalmente denominata expertise.

Perizia semplice, asseverata e giurata

Si ha una perizia asseverata se il perito ne conferma la certezza dei contenuti "sotto la propria personale responsabilità", attestandone, con un'ulteriore dichiarazione apposta nella perizia stessa, la veridicità e rispondendo così penalmente per eventuali falsi ideologici e materiali in essa contenuti.
Si ha, invece, una perizia giurata (o asseverata e giurata) quando la stessa, oltre alla dichiarazione che assevera la veridicità del contenuto, riporta in calce il verbale del giuramento di "aver bene e fedelmente adempiuto alle funzioni affidategli al solo scopo di far conoscere la verità", reso dal perito dinnanzi al cancelliere di un qualsiasi ufficio giudiziario, compreso quello del giudice di pace, ai sensi dell'art. 5 del r.d. 9 ottobre 1922, n. 1366 (tale norma è ancora in vigore ai sensi del combinato disposto dell'art. 1, comma 1, del D.Lgs 1º dicembre 2009, n. 179, e dell'allegato 1 dello stesso decreto), o dinnanzi ad un notaio, ai sensi dell'art. 1, n. 4, del r.d.l. 14 luglio 1937, n. 1666.
Perizia semplice è quella che non è né asseverata né giurata.

Valore probatorio

Sebbene la perizia stragiudiziale sia costituita da accertamenti posti in essere fuori dal processo, suo fine ultimo è l'utilizzazione in giudizio nel caso insorga una controversia.
Si pone, quindi, il problema del valore in sede processuale: al riguardo, la giurisprudenza è concorde nel negargli efficacia probatoria, anche nel caso sia stata asseverata e giurata, riconoscendogli solo il valore di indizio, ossia di fatto noto dal quale il giudice può trarre una presunzione semplice, secondo il suo prudente apprezzamento.
Afferma, infatti, la Suprema Corte di Cassazione che la perizia, ancorché asseverata e giurata, "costituisce pur sempre una mera allegazione difensiva, onde il giudice del merito non è tenuto a motivare il proprio dissenso in ordine alle osservazioni in essa contenute quando ponga a base del proprio convincimento considerazioni incompatibili con le stesse" (Cass. civ., Sez. III, 11/02/2002, n. 1902).
Ciò non impedisce al giudice di fondare la sua decisione su una perizia stragiudiziale ma, in questo caso, deve riportare nelle motivazioni della sentenza la ragioni per le quali l’ha ritenuta attendibile e convincente.



Pre-analisi gratuita di conti correnti (ordinari, anticipi, accantonamento, salvo buon fine.

A partire dal 1956 ed anche su conti già chiusi da non piu' di 10 anni), atti impositivi (cartelle esattoriali, equitalia, decreti ingiuntivi), mutui (ipotecari e chirografari, anche di privati), leasing, derivati e swap per evidenziare eventuali anomalie finanziarie come ad esempio anatocismo bancario (interessi su interessi), usura soggettiva o oggettiva, vizi contrattuali ed altro.

In questa prima fase ti forniamo gratuitamente l'estratto peritale - ovvero il riepilogo sintetico della perizia econometrica- che è lo strumento mediante il quale ottieni gratuitamente il check-up della situazione analizzata e dell'entità degli importi che puoi recuperare per legge.

Solo dopo aver conosciuto gratuitamente tali importi e valutato le diverse strategie che ti proporremo deciderai se procedere nell'azione extragiudiziale e/o legale o se utilizzare le informazioni in tuo possesso per aumentare il tuo potere contrattuale e di rinegoziazione nei confronti degli istituti di credito.

Tutte le nostre soluzioni "salva azienda" ti tutelano dagli abusi finanziari che hai subito: con noi potrai quindi: - recuperare denaro indebitamente sottratto dalle banche - opporti a decreti ingiuntivi - porre in atto un'azione preventiva e/o difensiva nei confronti degli istituti di credito - riequilibrare/rigenerare i rapporti bancari - ottenere nuove ed inaspettate condizioni di credito o nuove fonti di liquidità - tenere nel cassetto le informazioni di cui verrai in possesso.

Per poter approfondire velocemente questa opportunità contattaci per definire orari e modalità di appuntamento per il nostro servizio gratuito di pre-analisi o per farci avere la documentazione necessaria per poter procedere.


PAGINA IN COSTRUZIONE